VANGASTEL EKEREN

 

Viaggio nei Garden d’Europa

1° Tappa Belgio

Articolo su “Green Line”, di Sandro Rottin.

La prima tappa del viaggio nei garden center d’Europa in Belgio
per chi desidera scoprire, conoscere e studiare
le tendenze moderne del settore: Van Gastel di Ekeren.

VANGASTEL EKEREN VANGASTEL EKEREN VANGASTEL EKEREN VANGASTEL EKEREN

Kapelsesteenweg 509-517 | 2180 Ekeren
Il garden center Van Gastel di Ekeren si trova lungo una strada principale. Parte della costruzione è in muratura, mentre la serra per le piante stagionali e per le piante da interno è realizzata in ferrovetro.
Il garden ha due ingressi e due uscite.
Entrando dall’ingresso principale si accede in un atrio allargato, dedicato ad una prima sezione di piante stagionali, passando poi al garden vero e proprio, con fioreria ed area piante. I reparti del decor natale ed animaleria si trovano sul fondo del garden. Nella zona esterna, sul retro del punto vendita, c’è il vivaio e parte dell’area tecnica.
All’interno del punto vendita si trovano anche un negozio di arredo di lusso ed uno di casalinghi.
Il layout è principalmente a griglia, mentre alcune zone sono a stanza tematica.
La sensazione durante la visita al garden è quella di essere all’interno di un punto vendita con merceologie dai valori molto diversi tra loro. Questo è dovuto non solo alla presenza del negozio di arredo di lusso, ma anche alla differenza di esposizione tra i vari reparti, alcuni davvero molto curati nei minimi dettagli, come il Natale, mentre altri un po’ trascurati, come l’area tecnica ed il vivaio.

LA VOCE DEL RESPONSABILE DEL PUNTO VENDITA

QUALI SONO I PUNTI DI FORZA DEL VOSTRO GARDEN?
La nostra peculiarità è il livello di qualità dei nostri prodotti, in particolare la freschezza del nostro fiore reciso, alto livello di qualità degli articoli decor e natale.
DOVE INVECE POTETE ANCORA MIGLIORARE?
Possiamo migliorare nella gestione, manchiamo di un programma gestionale, che dobbiamo inserire al più presto. Inoltre dobbiamo migliorare il livello tecnico dei nostri collaboratori, solo con la conoscenza tecnica puoi migliorare la tipologia di vendita e di conseguenza la redditività del punto vendita.
QUAL’E’ LA VOSTRA MISSION?
La nostra visione è legata alla felicità della vita dei nostri clienti. Tutto quello che puoi comprare qui deve rendere la tua vita più felice di quando sei entrato.
PROSPETTIVE FUTURE DEL P.V.
Vogliamo crescere con un nuovo punto vendita all’anno per i prossimi anni, migliorando il livello di qualità e di risultati sempre di più. Questo negozio deve essere un esempio per gli altri che creeremo.
PROSPETTIVE FUTURE DEL GARDEN EUROPEO
I garden center cresceranno ed il nostro settore andrà incontro ad una fase di consolidamento. In particolare avranno successo i garden indipendenti con una visione forte, ancor più delle catene. C’è bisogno di garden con caratteristiche specifiche legate al singolo territorio.

IL NOSTRO PUNTO DI VISTA:

Pur ritenendo validissima la posizione del garden lungo una strada ad alta percorrenza, ci è sembrato che l’accesso al garden fosse poco in sicurezza.
Il punto vendita è molto curato per quel che riguarda l’esposizione della merce in vendita, soprattutto l’arredo ed il reparto decor-natale, collocati in stanze allestite per colore. Forse una maggior illuminazione potrebbe valorizzare di più le merceologie?
La gestione del magazzino secondo il modello “a scaffale”, con tutta la merce esposta cioè nelle parti più alte delle scaffalature, secondo noi è ottimale per trasformare il costo di magazzino in opportunità di vendita, permettendo la massima resa della superficie espositiva.
La scelta di mantenere due ingressi e due uscite in punti diversi, che trova una motivazione per il fatto che ogni ingresso si trova in corrispondenza di una area parcheggio, ci sembra che crei qualche disagio al cliente, non sempre facilitato nel seguire un percorso che gli permetta di prendere visione di tutto il punto vendita.
L’area ristoro è davvero curata soprattutto nella scelta dell’arredo in legno, realizzato principalmente con sezioni di tronchi.

VISUALIZZA L’ARTICOLO IN PDF

Seguici su

News recenti

vedi tutti