VANGASTEL BALEN

 

Viaggio nei Garden d’Europa

3° Tappa Belgio

Articolo su “Green Line”, di Sandro Rottin.

La terza tappa del viaggio nei garden center d’Europa in Belgio
per chi desidera scoprire, conoscere e studiare
le tendenze moderne del settore: Van Gastel Balen.

VANGASTEL BALEN VANGASTEL BALEN
VANGASTEL BALEN VANGASTEL BALEN

Olmensebaan 44 | 2490 Balen

Il garden center di Balen  appartiene alla catena Van  Gastel, ed è quello con la superficie coperta di minor dimensione. L’aspetto esterno si presenta curato, anche se non di impatto, con una presentazione “pulita” e scarna. La struttura è in ferro-vetro.

Durante la visita si è mostrato subito evidente che il garden era in una fase di ristrutturazione dell’esposizione interna,  con molti tecnici al lavoro per l’installazione di vari impianti, compresi quelli dell’animaleria, ormai pronta per l’inaugurazione.

Dall’esterno si aveva  accesso in un atrio da cui si passava direttamente alla serra delle piante stagionali. Il percorso era obbligato e prevedeva la successione dei reparti: le piante stagionali; il vivaio; l’area tecnica; l’animaleria; le piante da interno; l’arredo-decor; e, da ultimo, la fioreria.

La fioreria colpiva senz’altro per la cella di conservazione del fiore reciso accessibile al pubblico, di notevoli dimensioni, con una quantità di prodotto davvero considerevole.

Interessante il reparto decorazione con articoli di qualità. In particolare erano state realizzate delle stanze a tema, pensate per l’oggettistica.

LA VOCE DEL RESPONSABILE DEL PUNTO VENDITA: KOEN ANNÈ

QUALI SONO I PUNTI DI FORZA DEL VOSTRO GARDEN?
La nostra peculiarità è il livello di qualità dei nostri prodotti, in particolare la freschezza del nostro fiore reciso.
DOVE INVECE POTETE ANCORA MIGLIORARE?
La struttura è vecchissima e non è per niente accattivante.
QUAL’E’ LA VOSTRA MISSION?
La nostra visione è legata alla felicità della vita dei nostri clienti. Tutto quello che puoi comprare da noi deve rendere la tua vita più felice di quando sei entrato.
PROSPETTIVE FUTURE DEL P.V.
Stiamo iniziando a rinnovare la struttura interna con un nuovo layout e abbiamo in progetto a brevissimo di rinnovare anche la struttura esterna secondo criteri più moderni ed attenti all’ambiente.
PROSPETTIVE FUTURE DEL GARDEN EUROPEO
I garden center cresceranno ed il nostro settore andrà incontro ad una fase di consolidamento. In particolare avranno successo i garden indipendenti con una visione forte, ancor più delle catene. C’è bisogno di garden con caratteristiche specifiche legate al singolo territorio.

IL NOSTRO PUNTO DI VISTA:

Un aspetto interessante della visita fatta a Balen è stato il rendersi conto di come un bravo imprenditore ritenga indispensabile cambiare per poter restare nel mercato, avvalendosi dell’esperienza accumulata nelle altre sedi.  Non un modello standard, ripetuto, bensì perfezionato ed adattato su misura del singolo garden.

L’altro aspetto, più tecnico, ma altrettanto  interessante, è stato cogliere su quali aspetti sia delle parti strutturali che di layout si è ritenuto di intervenire e sulle quali si avvia la trasformazione.

Gli elementi salienti possono essere così riassunti:

-Poca visibilità dell’ingresso al punto vendita dalla strada principale;

-Percorso all’interno del  negozio  “obbligato”;

-Disposizione della merce su uno schema a griglia che ne fa perdere parte;

-Difficoltà di passaggio con i carrelli per la presenza di scalini.

Ad oggi il garden è stato ultimato, e non vedo l’ora di avere l’occasione di ri-visitarlo.

VISUALIZZA L’ARTICOLO IN PDF

Articoli recenti

Seguici su

News recenti

vedi tutti