TRUFFAUT AUBAGNE

 

Viaggio nei Garden d’Europa

4° Tappa Francia

Articolo su “Green Line”, di Sandro Rottin.

La quarta tappa del viaggio nei garden center d’Europa in Francia
per chi desidera scoprire, conoscere e studiare
le tendenze moderne del settore: TRUFFAUT AUBAGNE.


Les Paluds, Route de Gémenos | 13400 Aubagne

Il Garden Truffaut Aubagne si trova su una strada a forte percorrenza. È molto visibile dall’esterno grazie alla cartellonistica enorme e alle insegne ben visibili.
Il parcheggio davanti al negozio sembra poter ospitare pochi posti auto. Solo una volta entrati in questo primo parcheggio ci si accorge però che ce n’è anche un altro, sul fianco del garden, in grado di ospitare circa 250 autovetture.
L’ingresso all’interno negozio si apre a “t”: da un lato si accede alla zona animaleria, dall’altro si percorre un corridoio che porta agli altri reparti: decor/arredo; area tecnica; piante da interno; piante stagionali; vivaio.
Particolare la zona ristorazione che si trova nei pressi del vivaio, costruita all’interno di una vecchia abitazione ad un piano. Attorno a questa, è stato realizzato un orto didattico su cassoni in legno per i bambini.
Oltre il vivaio ci sono alcune strutture dedicate alla coltivazione di piante stagionali in vaso per la vendita nel negozio.

LA VOCE DEL RESPONSABILE DEL PUNTO VENDITA

QUALI SONO I PUNTI DI FORZA DEL VOSTRO GARDEN?
Abbiamo un ottimo bacino d’utenza, con un forte potere d’acquisto.
Abbiamo a disposizione una superficie ampia che ci permette di offrire gamma molto articolata di prodotti.
Abbiamo un personale altamente qualificato. Tutto il nostro personale viene formato tramite corsi on-line suddivisi per moduli. La base per tutti è la conoscenza della storia e della filosofia dell’azienda. Seguono moduli tecnici specifici per i vari reparti. Inoltre nello staff di ogni reparto è obbligatorio che ci sia almeno un dipendente con competenze eccellenti, equivalenti ad una laurea nel proprio settore.
DOVE INVECE POTETE ANCORA MIGLIORARE?
Dovremmo pensare ad un vivaio coperto e dovremmo ripensare il layout del garden per accedere più facilmente all’animaleria e rendere ancora più visitabili i diversi reparti.
QUAL’E’ LA VOSTRA MISSION?
La soddisfazione dei clienti. I nostri clienti non ci visitano per acquistare ma per passare un bel momento in un bell’ambiente. I nostri venditori sono simpatici e sono vicini ai bisogni dei clienti, per questo la gente ritorna da noi. Spesso molti clienti passano nel negozio anche solo per prendersi un caffè.
PROSPETTIVE FUTURE DEL P.V.
Come catena Truffaut il nostro obbiettivo è di farci conoscere sempre di più dalla gente, soprattutto nel sud della Francia. Come punto vendita puntiamo ad ingrandire ancora la superficie coperta e ad incrementare un fatturato equilibrato tra i vari reparti.
PROSPETTIVE FUTURE DEL GARDEN EUROPEO
Credo che il modello del garden stia prendendo sempre di più una fisionomia propria a livello europeo. Presto anche nei Paesi dell’est Europa si affermerà un modello simile. Chi si accaparrerà quelle quote di mercato avrà ancora la possibilità di crescere.

IL NOSTRO PUNTO DI VISTA:

• Il personale è attento e presente per seguire la clientela. Ci sembra che la reception all’ingresso del punto vendita ed una postazione per lo staff in ogni reparto rappresentino un servizio apprezzato dai visitatori del garden.
• Il passaggio centrale consente di accedere facilmente alle diverse zone del garden. Nei reparti delle piante stagionali e del vivaio, dove il corridoio centrale si perde a favore di una forma a griglia, la leggibilità del percorso risulta però meno chiara.
• Il layout a stanza tematica si presenta davvero molto curato soprattutto nell’area decor, suddivisa in spazi con ambientazioni diverse che rendono piacevole la vista. Anche l’area tecnica è curata nei dettagli impiegando cartelloni nelle parti alte delle pareti, che conferiscono un tocco di emozionalità anche a questo reparto solitamente piuttosto freddo.
• Il vivaio è davvero molto ampio e rappresenta sicuramente un punto di forza del negozio. In particolare colpisce la presenza di un uliveto piantato a terra con alberi secolari in vendita. Forse una maggiore cura e pulizia valorizzerebbero di più la superficie di vendita esterna.
• L’assortimento di vasi e terricci è molto ampio, anche se all’esterno e quindi in caso di pioggia non visitabile.

VISUALIZZA L’ARTICOLO IN PDF

Articoli recenti

Seguici su

News recenti

vedi tutti