SUNFLOWER GARTENCENTER

 

Viaggio nei Garden d’Europa

2° Tappa Germania

Articolo su “Green Line”, di Sandro Rottin.

La seconda tappa del viaggio nei garden center d’Europa in Germania
per chi desidera scoprire, conoscere e studiare
le tendenze moderne del settore: SUNFLOWER GARTENCENTER.


Martinszehnten, 15 | Francoforte sul Meno

Il Sunflower Gartencenter si trova in una area commerciale molto viva della primissima periferia di Francoforte.
Il punto vendita si articola in due sezioni principali: la prima, dedicata alla vendita di frutta, verdura, prodotti gastronomici; la seconda, in cui si trovano i prodotti tipici del garden così come lo intendiamo comunemente ed il ristorante.
L’esposizione della merce è curata ovunque in modo da creare una atmosfera molto emozionale.
L’area per la vendita dei prodotti edibili è allestita con grandi bancarelle in legno che ricordano un mercato cittadino, con assaggi di prodotti in vendita.
L’area “garden” è disposta, oltre che al piano terra, anche su un soppalco da cui si può avere una panoramica dall’alto del punto vendita. Essenzialmente l’esposizione è a forma libera.
Una nota davvero unica del punto vendita è il ristorante: elegante, con una cucina propria di buonissimo livello, offre agli ospiti anche dei piacevoli intermezzi dal vivo al pianoforte.
Molto interessante anche il nuovo parcheggio, in costruzione al momento della visita: si tratta di una struttura multipiano che ospiterà 300 posti auto.

LA VOCE DEL RESPONSABILE DEL PUNTO VENDITA

QUALI SONO I PUNTI DI FORZA DEL VOSTRO GARDEN?
• l’unicità: vogliamo essere diversi da qualsiasi altro garden, sia come gamma di prodotti che per l’esperienza che offriamo al cliente quando visita il nostro punto vendita, per le idee, gli stimoli e le suggestioni.
• il settore ristorazione che è davvero unico e ci dà delle belle soddisfazioni.
• il nostro personale è formato nella filosofia dell’azienda e cerchiamo di creare sempre un clima di felicità e di serenità nel lavoro.
• nel nostro punto vendita non si parla mai di prezzo, ma di qualità.
DOVE INVECE POTETE ANCORA MIGLIORARE?
Stiamo creando un nuovo parcheggio per migliorare la comodità di accesso al garden.
QUAL’E’ LA VOSTRA MISSION?
Idee e cultura legate al territorio in cui ci troviamo. Vogliamo essere più che un garden, fornendo maggiori proposte per impiegare prodotti abituali.
Per crescere bene e continuare ad essere uno tra i migliori punti vendita ci dobbiamo impegnare sempre:
• 10 anni per progettare
• 5 anni per investire
• ogni ora valutare attentamente se quello che si è fatto lo si è fatto nel modo migliore
• riconoscere i nuovi bisogni dei clienti.
PROSPETTIVE FUTURE DEL P.V.
Amplieremo ancora l’area dedicata alla gastronomia, frutta e verdura appoggiandoci a ditte esterne, sempre della nostra città, per promuovere ancora di più i prodotti legati al territorio. Molto faremo ancora per promuovere la cultura locale, con concerti e spettacoli dal vivo.
PROSPETTIVE FUTURE DEL GARDEN EUROPEO
Si assisterà ad una perdita di efficacia dei garden-center tradizionali e si svilupperà chi avrà dentro di sé la motivazione di voler essere e diventare sempre migliore nei vari reparti. Il vero successo ci sarà solo per chi punterà ad avere conoscenze approfondite, il tempo dell’improvvisazione è finito.

IL NOSTRO PUNTO DI VISTA:

• Nonostante l’atmosfera nel punto vendita sia molto suggestiva, di fatto questo va a penalizzare la chiarezza espositiva. I percorsi spesso non sono chiari e la sensazione è che ci vogliano un paio di giorni per riuscire a visitare tutto il negozio.
• La scelta di dedicare una area alla vendita di verdure ci sembra indovinata, per lo meno in questo caso: sono prodotti essenzialmente legati all’agricoltura e permettono al punto vendita di avere una clientela che visita frequentemente il garden.
• Un unico banco per le composizioni del reciso, delle piante da interno e delle stagionali ci pare che difficilmente riesca a gestire in tranquillità la mole di lavoro delle ore di massima affluenza. Si tratta di un bacone rotondo, al cui centro lavorano gli addetti al confezionamento. Nonostante la forma sia piacevole, potrebbero essere più efficaci e mostrerebbero meno lo sporco del lavoro di sfrondatura più banconi, con un fronte, in cui si trova il cliente, ed un retro, in cui lavorano gli operatori.
• La scelta di posizionare terricci, vasi di terracotta e altri materiali all’aperto impedisce alla clientela di accedervi agevolmente in caso di maltempo.

VISUALIZZA L’ARTICOLO IN PDF

News recenti

vedi tutti